- Sharing economy e sport, al Padel Trend Expo di Milano

Al Padel Trend Expo di Milano la sharing economy del mondo dello sport

Torino, 16 gennaio 2023 – A partire dagli ultimi anni, il padel in Italia ha mostrato una crescita sorprendente. I numeri relativi a questo sport nel nostro Paese sono impressionanti, soprattutto per quanto riguarda il mondo amatoriale: secondo la Federazione Italiana Tennis e Padel, il padel avrebbe raggiunto quasi il milione di appassionati, mentre il numero dei tesserati sfiorerebbe quota 70 mila. Secondo il Global Padel Report di Playtomic i nuovi giocatori di padel sarebbero distribuiti su più di 7 mila campi, con una crescita che negli ultimi due anni ha registrato un +289 percento.

Un altro dato importante arriva dal numero di racchette vendute nel 2022 (880 mila contro le 180 mila del 2019) e da Playtomic, l’app leader del settore per le prenotazioni: un milione e mezzo nel primo semestre e con la metà dei circoli sulla piattaforma.

Secondo il Global Padel Report di Playtomic infine, quella di Milano è la seconda provincia italiana per numero di campi da gioco, con il solo capoluogo che ne vanta 138.

Con questi numeri alla mano, possiamo dire che il padel non rappresenti più solo una semplice moda, ma un vero e proprio trend in crescita sotto ogni punto di vista, capace di attirare imprenditori e investitori e questo interessamento dal lato del business, porta con sé anche l’innovazione tecnologica.

L’innovazione e la sharing economy nel mondo del padel

Il 75% dei giocatori di padel, a prescindere dal livello di esperienza sul campo, sente l’esigenza di provare da 2 a 4 racchette prima di effettuare un acquisto e il 71% di loro prova più volte la stessa racchetta prima di prendere la decisione di comprarla. Poi 7 giocatori su 10 vorrebbero poter trovare le racchette di prova direttamente al campo da gioco, senza doversi spostare per il ritiro e la riconsegna. Questi numeri emergono da una ricerca condotta dalla startup torinese Care su 350 giocatori di padel amatoriali nel nord Italia e ci dicono molto anche sulle abitudini di acquisto dei giocatori e sul loro rapporto con questo sport.

“L’esigenza dei giocatori oggi non è solo quella di poter provare la racchetta prima di acquistarla, ma è di trovarla direttamente sul campo da gioco, senza dover aspettare o spostarsi per il ritiro”, afferma Michel Remino, co-founder di Care, una delle startup che stanno portando l’innovazione nel mondo dello sport e in particolare la sharing economy nel mondo del padel. La startup offre infatti una soluzione innovativa per permettere ai giocatori di provare le racchette prima di comprarle, ma soprattutto di trovarle direttamente sul campo da gioco grazie all’installazione di un smart locker installato all’interno dei club sportivi.

“Il mondo dello sport in questi ultimi anni è cambiato tantissimo. sono cambiate le abitudini degli sportivi tanto che abbiamo visto nascere e deflagrare nuovi sport di racchetta, primo tra tutti il padel. In tutto questo però esiste una costante: la difficoltà degli sportivi di trovare ciò di cui hanno bisogno nei luoghi dove oggi vanno a fare sport ed è qui che entra in gioco Care”, continua Remino.

Grazie all’installazione di un Care Box, gli sportivi hanno l’opportunità di prenotare in anticipo e trovare ciò di cui hanno bisogno nei luoghi dove oggi vanno a praticare sport, sia esso una coppia di manubri, un tappetino da yoga o una racchetta da padel.

“Il nostro primo mercato di riferimento è il padel e siamo pronti a portare l’innovazione in questo settore a beneficio dei giocatori, ma Care non è solo padel e siamo pronti a portare l’innovazione della sharing economy anche in altre discipline come il fitness, il wellness, il pickleball o lo sci. Insomma non abbiamo limiti e non vediamo l’ora di portare una rivoluzione nel settore sportivo”, conclude Remino.

Care porta l’innovazione al Padel Trend Expo di Milano

Care Sport è espositore al Padel Trend Expo di Milano, il primo evento italiano interamente dedicato alla community del padel. Care ha portato al Padel Trend Expo, dal 13 al 15 gennaio, la sua innovativa soluzione, dove è stato possibile vedere in anteprima e provare il primo Care Box, che sarà poi installato in uno dei Padel Club di Torino.

Care ha tenuto anche un evento all’Inspiration Hub all’interno del Padel Trend Expo dal titolo Padel dal lato del giocatore: i servizi tra innovazione, social e attrezzatura dove si parlerà di innovazione, web e del mondo dell’attrezzatura per i giocatori.

L’evento si è tenuto domenica 15 gennaio dalle 14.30 alle 16.45, presso l’Inspiration Hub e sarà diviso in quattro momenti dove diversi ospiti parleranno del fenomeno delle partite pubbliche, dell’importanza dei social media per la diffusione del padel, dell’innovazione tecnologica con intelligenza artificiale e infine del tema legato alle recensioni e alla prove delle racchette.

CHI È CARE

Care è una startup innovativa fondata nel 2020 da Paolo Capelli e Michel Remino. Care è stata pre-incubata in I3P, l’incubatore delle imprese innovative del Politecnico di Torino. Nel 2022 ha partecipato al primo ciclo di accelerazione di WeSportUp, l’acceleratore sport e wellness della rete nazionale CDP promosso da Sport e Salute.

Care nasce quindi per portare il mondo dello sharing in un settore mai affrontato sino ad oggi: lo sport. Attraverso l’installazione di uno smart locker, Care offre l’opportunità agli sportivi di trovare ciò di cui hanno bisogno dove oggi preferiscono allenarsi. I primi due mercati di riferimento sono il padel e il fitness/wellness, ma non c’è limite alle applicazioni nello sport che il progetto Care può avere.

Per maggiori informazioni visitare il sito web www.caresport.it.

Canali Social consigliati:

Instagram

Facebook

Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *