Bassi costi e terapie efficaci: così l’ossigeno ozono terapia garantisce il diritto alla salute anche nei paesi più poveri

Brescia, 10 ottobre 2022 – Il diritto alla salute e alla cura è un diritto universale che ogni persona nel mondo dovrebbe vedersi riconosciuto. Ma tutt’oggi non è così e sta diventando una merce rara per un numero di persone sempre maggiore, non solo nei paesi in via di sviluppo, ma anche nei paesi occidentali, dove le persone bisognose di aiuto aumentano sempre di più.

Una rivoluzione in questo campo è data dall’ozono, un gas di colore blu presente nell’aria e che ci protegge dai raggi ultravioletti.

Grazie al suo costo contenuto e ai grandi risultati ottenuti dalla sua applicazione in ambito sanitario, attraverso l’ossigeno ozono terapia, e nella depurazione e sterilizzazione di acqua, aria, ambienti e impianti, apre le porte alla possibilità di ampliare il diritto alla salute, soprattutto nei paesi dove le condizioni igienico-sanitarie e le strutture ospedaliere non sono ancora sviluppate e dove l’acqua potabile e la sicurezza alimentare sono qualcosa di raro e per molti inaccessibile.

Pionieri nella cultura del dono e dell’aiuto al prossimo, attraverso l’ossigeno-ozono terapia, sono le associazioni no profit Ozono Solidale Onlus e O3 for Africa Onlus, presiedute dal Dott. Antonio Carlo Galoforo.

Quest’ultimo, ozono-terapeuta con un’esperienza più che trentennale sul campo e nella ricerca scientifica e membro del Consiglio Direttivo S.I.O.O.T. (Società Scientifica Ossigeno Ozono Terapia), è impegnato da sempre nella diffusione dell’ossigeno ozono terapia a livello non solo nazionale, ma anche internazionale.

Per avvicinare sempre più persone all’ossigeno ozono terapia e aiutare persone bisognose a curare i propri mali, Ozono Solidale Onlus organizza in ambito nazionale ambulatori solidali, dove è possibile accedere al trattamento gratuitamente.

Inoltre, opera per sostenere medici missionari che praticano l’ozono terapia in America Latina e in Africa. Tutte attività realizzate in collaborazione con S.I.O.O.T., associazione a carattere scientifico che da quasi 40 anni si fa promotrice di ricerche e studi per l’applicazione dell’ossigeno ozono terapia in vari ambiti.

Di seguito, le parole del Dott. Galoforo, il nuovo presidente di Ozono Solidale Onlus: “l’ossigeno-ozono terapia rappresenta la nuova frontiera della medicina. La continua ricerca in questo campo ci permette di trovare nuovi settori di applicazione, contribuendo a migliorare la qualità di vita di moltissime persone”.

Un’altra associazione umanitaria molto attiva in questo campo è O3 For Africa Onlus, fondata nel 2006 dallo stesso Dott. Galoforo. La sua mission è creare laboratori di ossigeno ozono terapia in Africa, dove l’accesso alle cure è per molti proibitivo, oltre a contribuire alla purificazione degli ambienti sanitari e non e alla potabilizzazione dell’acqua.

Nel 2021 O3 for Africa Onlus ha contribuito a realizzare un importante progetto solidale, finalizzato a diffondere la pratica dell’ossigeno ozono terapia in Benin e nei paesi limitrofi. Grazie alla collaborazione di Rotary Foundation e del partner tecnologico Multiossigen S.p.A, sono state donate ben 9 attrezzature, destinate ad altrettanti centri ospedalieri del Benin. Il Dott. Galoforo, forte della propria esperienza, si è occupato personalmente della formazione del personale medico locale.

Ancora, da 20 anni il Dott. Galoforo utilizza, con grandi risultati, l’ozono per curare l’Ulcera di Buruli, la “lebbra dei bambini”, patologia presente in ben 33 paesi tropicali e subtropicali.

“Con il protocollo sperimentale di medicazione con ossigeno-ozono siamo in grado di ridurre i tempi di guarigione, limitando inoltre la somministrazione di antibiotici, antidolorifici e antisettici, con una consistente riduzione dei costi per la cura. E cosa più importante evitiamo l’amputazione dell’arto”, ci spiega il medico.

L’ozono può essere dunque un importante strumento per curare molte malattie, dalle patologie degenerative dell’apparato osseo-arto muscolare a quelle neuro vascolari e autoimmuni e grazie al contributo di attività filantropiche diventa una cura accessibile per milioni di persone in tutto il mondo. La rivoluzione dell’ozono sta così prendendo piede in tutto il mondo.

Per maggiori informazioni sul Dott. Galoforo e l’ozono terapia rimandiamo al sito internet www.galoforo.it.

Per approfondimenti con il team o il Dott. Galoforo:

Ufficio stampa

Dott.ssa Alessandra Castello

Via A. Meucci, 2 – I- 37135 VERONA

Tel. 3485255251

www.sgaravato.it

alessandra@sgaravato.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *