Bitcoin: nel 2022 boom negli USA e Jack Dorsey lancia il Bitcoin Legal Defense Fund

Milano, 21 gennaio 2022 – Nel 2021 molti esperti del mercato avevano previsto un inizio del 2022 positivo per i Bitcoin e per altre criptovalute. Le prime settimane di questo nuovo anno sembrano modificare le previsioni.

Molti siti di analisi dei deflussi delle crypto evidenziano il valore verso il basso per la seconda settimana consecutiva.

Tutto questo farebbe pensare a un andamento sempre più verso il ribasso per i prossimi mesi, ma come è risaputo, il mercato delle cryptovalute è molto volatile e c’è chi è sicuro che il Bitcoin sarà acquistato da un terzo degli americani.

A pensarlo è Ric Edelman, fondatore della Edelman Financial Engines, che in una recente intervista rilasciata ad un programma della CNBC ha fatto un analisi molto interessante della situazione e del futuro del Bitcoin negli USA.

web agency

Attualmente, il 24% degli americani ha già Bitcoin, per cui arrivare a un terzo entro fine del 2022 è molto realistico. Nonostante l’inizio del 2022 non sia stato molto promettente, l’investimento nei Bitcoin da parte di governi, fondazioni, corporazioni trasmettono fiducia anche negli investitori privati.

Nei prossimi due anni il Bitcoin sarà molto comune come altre valute e, proprio in questa prospettiva di crescita, suscita interesse la creazione del Bitcoin Legal Defense Fund.

Fondato da Jack Dorsey, ex CEO di Twitter, da sempre grande sostenitore delle criptovalute, al punto da aver fondato Block, società di pagamenti digitali.

Si tratta di una fondazione no profit che vuole essere un supporto ai developer del mondo Bitcoin, fornendo consulenza attiva all’interno di non settore che, nonostante la grande crescita, non è ancora ben regolamentato.

Il Bitcoin Legal Defense Fund si pone l’obiettivo di raccogliere volontari, professionisti e fondi, per fornire tutela legale agli affiliati. A questo progetto si sono uniti altri due imprenditori digitali: Alex Morcos e Martin White.

Chiunque vorrà contribuire alla crescita delle criptovalute potrà farsi seguire da avvocati e legali. L’adesione al fondo è gratuita. Il progetto punta a diventare un aiuto concreto per contribuire all’ulteriore sviluppo del mercato del Bitcoin.

Il tutto, unitamente alle previsioni di Ric Edelman, rafforzano la teoria di maggiore diffusione di questa crypto per il 2022.

Il problema maggiore delle crypto oggi è che sono molto volatili, anche se gli esperti pensano che a domare le continue fluttuazioni del mercato possano essere software automatizzati come Alfa Advisor di Trading Millimetrico, basato sull’intelligenza artificiale, e che potrebbe aiutare nelle operazioni di trading, seguendo l’andamento dei mercati in tempo reale.

Leave a Reply