Il Presidente del Consiglio di Stato ed ex Ministro degli Esteri ha fatto parte del board del prestigioso riconoscimento patrocinato da Palazzo Chigi: a Sorrento il ricordo legato anche al papà Alberto, massimo esperto di studi leopardiani

Roma, 27 dicembre 2022 – Sono tanti i messaggi di cordoglio istituzionale che, in stridore con queste ore di festività natalizie, stanno giungendo da ogni parte per la dipartita di Franco FrattiniPresidente del Consiglio di Stato, già Ministro della Funzione Pubblica e degli Affari Esteri durante i Governi Berlusconi.

Da Sorrento arriva anche un ricordo di Mario Esposito, patron del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, di cui Franco Frattini ha fatto parte.

“Al Presidente Frattini mi legano ricordi giovanili, mediati dalla cultura e dalle radici letterarie del Premio Penisola Sorrentina. Alberto, il papà di Franco Frattini, massimo esperto della poesia del Leopardi, faceva parte della giuria letteraria del premio, allora esclusivamente dedicato alla poesia. Insieme con il padre Alberto a Sorrento c’era anche la madre, una preside in pensione. Franco Frattini, in quegli anni, rivestiva il ruolo  di Ministro della Funzione Pubblica e del coordinamento dei servizi di informazione e di sicurezza e aderì con molto entusiasmo al nostro invito di far parte del board del Premio. La notizia della sua dipartita mi addolora molto sotto il punto di vista umano ed istituzionale. Uomini preparati come Franco Frattini sono merce  rara nel panorama politico nazionale”, dichiara il presidente del comitato organizzatore.

Il Premio “Penisola Sorrentina”  è oggi tra le manifestazioni culturali più apprezzate a livello nazionale ed internazionale. Si svolge da 27 anni a Sorrento e, per la sua rilevanza culturale, è posto sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *