Benedetta D'Anna: dall'hard a donna imprenditrice

Roma, 21 marzo 2021 – Benedetta D’Anna, nota attrice hard ed ex bancaria, ha deciso di raccontarsi e di trasmettere forza ad altre donne che vogliono sentirsi libere, fuori da ogni pregiudizio.

La passione per il cinema adult e per il mondo dell’eros nasce da quando aveva 16 anni guardando i film di Tinto Brass, appassionandosene a tal punto di voler intraprendere questa carriera lavorativa.

Pian piano Benedetta, ha iniziato ha iniziato a posare come modella per poi sbarcare sulle piattaforme web come Only Fans, dove ha potuto mostrare un nuovo lato di sé e farsi apprezzare dal pubblico maschile e femminile superando taboo e insicurezze.

Ma è stato difficile coltivare questa passione?

“Molto, per anni ho dovuto reprimere questa mia voglia di lavorare nel mondo dell’hard, l’ho tenuta a bada per paura dei giudizi della gente e della mia famiglia. Sono cresciuta con un educazione formale e questo da un lato è stato un impedimento dall’altro mi ha aiutato ad essere più consapevole, più donna. Per questo un consiglio che mi sento di dare a tutte le donne che devono nascondere lati di sè, per paura dei pregiudizi: amatevi, vivete la vostra vita da protagoniste, con coraggio e senza vergogna”, racconta Benedetta D’Anna.

“Sono però fiera del percorso che ho fatto, non ho rimorsi e mi sento una donna completa, a 360 gradi”, continua Benedetta.

E come si immagina Benedetta da “grande”?

“Oltre al mondo dell’hard mi immagino una donna d’impresa, sono molto concentrata sulla mia figura e sul mondo del marketing. Difatti sto lavorando ad un progetto in cui si coltiva la vanità e sensualità della donna attraverso le parole stuzzicando l’uomo. Voglio che le donne abbiano fiducia in se stesse. E sto ultimando la mia autobiografia, in cui racconto tanti lati di me, le mie difficoltà, paure, ma anche la mia voglia di sentirmi appagata”, dice ancora la sexy star.

“Sono una mamma, ho un figlio stupendo a cui ho spiegato il lavoro che faccio, sono una donna con tante personalità e voglio far sentire le altre donne altrettanto libere. Noi attori hard abbiamo una vita normale, fatta di quotidianità, e voglio che porno non venga più visto come un qualcosa di inarrivabile, con tanti preconcetti sull’argomento”, conclude Benedetta D’Anna.

Comunicato a cura di Veronica Iannone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *